Eminem e la filantropia, la sua rimane privata

tag: Curiosità , Vari , view: 5452 Pubblicata il

Howard Hertz, segretario della ben nota Marshall Mathers Foundation, che come sappiamo fa capo ad Eminem, ha parlato del rapper di Detroit e della sua filantropia.

Eminem "non crede nel pubblicizzare la filantropia personalmente", ha detto Hertz. "Le sue ragioni dietro il dare agli altri, sono quelle di aiutare, e in nessun modo quelle di farlo sembrare una persona migliore in pubblico".

Normalmente quindi quando Eminem lavora con la sua fondazione per beneficenza, il suo coinvolgimento rimane privato. Capita però che, come abbiamo visto, alcune iniziative siano rese pubbliche, per aumentare l'attenzione e i contributi.

La maggior parte delle attività della Marshall Mathers Foundation provengono direttamente da Eminem, che lavora però anche con altre organizzazioni in modo da incrementare i contributi aggiuntivi per le sue cause.
Secondo l'ultima dichiarazione dei redditi della fondazione di Eminem, tra il 2011 e il 2013 il rapper di Detroit ha contribuito con 270,000$ dei 563.970$ di contributi totali.

Il rapper, inoltre, è personalmente coinvolto in conversazioni su quali enti di beneficenza e quali iniziative sostenere: "Oltre a fornire i soldi per le organizzazioni, lui [Eminem ndr] sta anche facendo numerosi sforzi nell'ambito delle sue attività di artista, in senso più largo, per focalizzare i racconti intorno alle esigenze dei giovani svantaggiati di Detroit e portarli all'attenzione dei partner della Marshall Mathers Foundation", ha detto Hertz.

Eminem ha collaborato con diverse organizzazioni nel passato, tra le quali: la Eight Mile Boulevard Association, la Wolverine Human Services, e la Focus: Hope a Detroit. .
L'ultima iniziativa benefica, conseguente all'uscita del film Southpaw, e che vede protagoniste la Shady Records e la Title Boxing è la Downtown Boxing Gym Youth Program, per la quale Marshal Mathers ha donato 10 paia di guantoni da boxe (merchandising del film Southpaw) autografati.

Anche il famosissimo commercial della Chrysler, andato in onda durante il Super Bowl nel 2011, aveva come sfondo quello benefico: il colosso automobilistico ha infatti donato 250,000$ alla Marshall Mathers Foundation nel 2011, seguiti da altre donazioni di circa 23,000$ tra il 2012 e il 2013. 
Hertz ha spiegato come la parte "benefica" fosse un punto fondamentale nella realizzazione dello spot: "La Chrysler voleva aiutare la Marshall Mathers Foundation a supportare i ragazzini di Detroit, e questo è stato parte dell'incentivo che ha permesso a Eminem di comparire nel commercial".

Ancora una volta quindi Eminem, o meglio Marshall Mathers, si rivela essere una persona dai sani principi e dalla forte integrità morale; scegliendo di fare ciò che fa, aiutare gli altri, in modo privato e silenzioso, sottolinea ancora una volta la sua avversione per le "esposizioni estreme" della propria filantropia e della propria immagine, cosa di cui peccano, al giorno d'oggi, fin troppe celebrities.

Conoscevate già questo aspetto della personalità di Eminem? Diteci la vostra sui nostri social!

Copyright © MarshallMathers.eu | Riproduzione totale o parziale severamente vietata


Ultimi Post dal Blog

18.11.2016 - Bass Brothers; Intervista [Traduzione] ed audio del remix di Infinite di Eminem 20.10.2016 - EMINEM CONTRO TRUMP: il rapper di Detroit dice la sua 13.10.2016 - HAPPY BIRTHDAY EMINEM 2016 - VIDEO REMAKE 16.10.2016 - EMINEM e il NUOVO album "ROOT" - Ennesima bufala
Eminem Italia

News

NEW!
TRADUZIONE COMPLETA
CAMPAIGN SPEECH FREESTYLE



STAY WIDE AWAKE - RELAPSE

BITCH PLEASE II - TMMLP

SKYLAR GREY FT EMINEM
KILL FOR YOU - TRADUZIONE