Sito Ufficiale
Italiano di Eminem

Testo The King and I

[Intro: CeeLo Green]
A-doopy-doo-doo-duh

[Verse 1: Eminem with CeeLo Green]

I roll up like the bottom of a toothpaste tube

Blue suede shoes, one missin’ a shoe lace to it

Two new chains, you can call me 2 Chainz

Ropes hang like Hussein’s noose (Woo!)

Yeah, they let the fruitcake loose (Yeah)

It goes: one for the trailer park, two for my baby-ma

Three for the tater tots, four if you ate a lot

Five if you came to rock, straight up while I’m shittin’ on my comp’

I’m about to use the John (What?) like Grey Poupon (Dijon; woo!)

Money like a scroll, bitch, my paper long (Yeah)

Longer than it takes a blonde to put her makeup on (Yeah)

‘Cause me and Elvis gelled together like cellmates (Hey!)

Yeah, this the Jailhouse, bitch, and I don’t give a– (What?)

[Chorus: CeeLo Green & Eminem]

And I don’t give a shit about a thing you say

I just wanna feel like a king today

And if you don’t like it you can sit and spin

Middle fingers up (Yeah), we ’bout to do this shit again

[Verse 2: Eminem]

Modus operandi, bottle of blond dye (Yeah)

Top five since I discovered peroxide (What?)

Yeah, since I got signed (Woo!), I went from pot pies

To Jack and the Bean– (Huh?), I’m watchin’ my stock rise (Woo!)

These little attention seekers, I’m finna treat ’em like diabetics (What?)

Got ’em all on pins and needles (Yeah), just like Ozempic, meaning

Give these little pricks the finger, and when I stick this thing up

It’s higher than Wiz Khalifa (Woo!), soon as he lit the weed up (Huh?)

As I go pickin’ speed up (Where?), like I was finna re-up (Yeah)

Rap is my new Vicodin, Suboxene is how I treat it (Get it?)

Still goin’ toe-to-toe, I’m still boxing with all my demons (Yeah)

But a couple Xanny bars and I’m Danny Gar–, see ya!

Been stuntin’ on you from the jump like Evel Knievel

Back in the cut and stackin’ chips up like a can of Pringles

Sometimes I feel like Pete Rose (Why?), I got so many hit singles (Yeah)

Bitch, I barely have any wrinkles, you sleepin’ on me like I’m ZzzQuil

[Chorus: CeeLo Green]

So I don’t give a shit about a thing you say

I just wanna feel like a king today

And if you don’t like it you can sit and spin

Middle fingers up, we ’bout to do this shit again

[Post-Chorus: Eminem with CeeLo Green]

And it goes: one for the trailer park, two for my baby-ma

Three for the tater tots, four if you ate a lot

Five if you came to rock and you never gave a fuck

Middle fingers up, we ’bout to do this shit again

[Verse 3: Eminem & CeeLo Green]

I stole black music, yeah true

Perhaps used it (For what?) as a tool to combat school

Kids came back on some bathroom shit

Now I call a hater a bidet (Why?)

‘Cause they mad that they can’t do shit (Haha)

And I know I’m such a dick, huh? (Yeah)

And it must be fuckin’ with ya (Yeah)

To know I up and quit the (What?)

Prescription drugs and liquor (Yeah)

And yet my buzz is bigger (Wow)

Still rappin’ circles around you (Yeah)

Like a boa constrictor (Break it down)

Now I’m about to explain to you all the parallels

Between Elvis and me, myself

It seem obvious: one, he’s pale as me

Second, we both been hailed as kings

He used to rock the Jailhouse, and I used to rock The Shelter

We sell like Velveeta Shells & Cheese (Woo!) (Let’s go!)

But y’all miss the meaner me, back when I had felonies

That went over your head because you just fell on knees

You just literally knelt to me, I used to have no self-esteem (Yeah)

I used to cry myself to sleep (What?)

Honestly, I need doubters because you motherfuckers (Yeah)

Motivate me to make you look stupid

Believers, a little faith is all I seek from you

All I need to do is hear you say the same shit

My father said to me when I was just a week or two

“Marshall, I be leavin’ you” (Haha, stupid)

No more Guinness Stout, but my belief in myself

Once again is stout (Yeah), so many world records, I’m Guinness’ed out (Huh?)

Shit you say goes in and out (Oh)

My ear canals, so either my hearing’s out

[Chorus: CeeLo Green with Eminem]

Or I don’t give a shit about a thing you say

I just wanna feel like a king today

And if you don’t like it you can sit and spin

Middle fingers up, we ’bout to do this shit again

 

The King and I Traduzione

[Intro: CeeLo Green]
A-doopy-doo-doo-duh

Mi arrotolo come il fondo di un tubetto di dentifricio 1

Scarpe di camoscio blu, ad una manca un laccio 2

Due nuove catene, puoi chiamarmi 2 Chainz

Le corde pendono come il cappio di Hussein (Woo!) 3

Yeah, hanno fatto aprire la torta di frutta (Yeah) 4

Va: uno per il campo delle roulotte, due per la mia piccola

Tre per le crocchette di patate, quattro se hai mangiato tanto

Cinque se sei venuto per spaccare 5, direttamente mentre cago sula concorrenza

Sto per usare un John (Cosa?) come Grey Poupon (Digione) (Woo!) 6

Soldi come una pergamena, stronza, ho un sacco di carta 7

Più di quanto serva ad una bionda per prepararsi e truccarsi 8

Perché io ed Elvis siamo stati uniti come compagni di cella (Ehi!)

Sì, questa è la Jailhouse, stronza, e non me ne frega un cazzo- (Cosa?) 9

[Chorus: CeeLo Green & Eminem]

E non me ne frega un cazzo di quello che dici

Voglio solo sentirmi un re oggi

E se non ti piace puoi sederti e girare10

Medio in alto (Sì), stiamo per fare di nuovo questa merda

[Verse 2: Eminem]

Modus operandi, bottiglia di colorante biondo (Sì)

In top 5 da quando ho scoperto il perossido (Cosa?)

Sì, da quando ho firmato (Woo!), sono passato dagli sformati

A Jack e il fagiolo- (Eh?) e guardo le mie azioni crescere (Woo!) 11

Questi piccoli cercatori di attenzione, li tratterò come diabetici (Cosa?)

Sono come spille e aghi (Sì), proprio come Ozempic, il che significa

Dare a questi piccoli cazzoni il dito, e quando lo alzo 12

E’ più fatto di Wiz Khalifa (Woo!) quando si accende una canna

Mentre continuo a prendere velocità (Dove?), com’ero per re-up (Sì)

Il Rap è il mio nuovo Vicodin, il Suboxone è il trattamento (Capito?) 13

Mi ci sto ancora confrontando, continuo a boxare con i miei demoni

Ma con un paio di barre folli divento Danny Garcia 14

Sono stato eccezionale con voi fin dall’inizio come Evel Knievel 15

Se ripenso a quando tagliavo ed impilavo patatine, come un tubo di Pringles

A volte mi sento come Pete Rose (Perchè?), ho così tanti “hit singles” 16

Stronza, ho a malapena qualche ruga, tu che dormi su di me come se fossi ZzzQuil

[Chorus: CeeLo Green & Eminem]

E non me ne frega un cazzo di quello che dici

Voglio solo sentirmi un re oggi

E se non ti piace puoi sederti e girare 17

Medio in alto (Yeah), stiamo per fare di nuovo questa merda

[Post-Chorus: Eminem, & CeeLo Green]

Va: uno per il campo delle roulotte, due per la mia piccola

Tre per le crocchette di patate, quattro se hai mangiato tanto

Cinque se sei venuto per spaccare e non te ne è mai fregato un cazzo

Medio in alto, stiamo per fare di nuovo questa merda

[Verse 3: Eminem & CeeLo Green]

Ho rubato la musica nera, sì, vero

Forse l’ho usata (Per cosa?) come strumento per apprendere a lottare 18

I bambini sono tornati su qualche stronzata

Ora chiamo un hater un bidet (Perché?)

Perché si arrabbiano perché non possono fare un cazzo (Haha) 19

E so di essere un cazzone, huh (Yeah)

E dev’essere frustrante per te (Yeah)

Sapere che sono ancora in piedi e mi sono liberato delle prescrizione di farmaci e liquori 20

Eppure il mio ronzio è ancora il più rumoroso (Wow)

Ancora rappo cerchi intorno a te

Come un Boa constrictor 21

Ora sto per spiegarvi tutti i paralleli

Tra me e Elvis,

Sembra ovvio: uno, è pallido come me

Secondo, siamo stati entrambi acclamati come re 22

Lui spaccava nella Jailhouse ed io spaccavo allo Shelter 23

Vendiamo come Velveeta Shells & Cheese (Woo!) (Let’s go!) 24

Eppure a tutti voi manca il me più meschino, di quando commettevo crimini

Vi ha sopraffatti perchè siete caduti in ginocchio

Vi siete letteralmente inginocchiati davanti a me, non avevo autostima (Yeah) 25

Ero abituato a piangere fino ad addormentarmi (What?)

Onestamente, mi serve qualcuno che mi metta in dubbio perché voi stronzi (Yeah)

Mi motivate a farvi apparire stupidi

A voi che credete in me, un po’ di fede è tutto quel che vi chiedo

Tutto ciò che mi serve è sentirvi dire la stessa merda

Che mi disse mio padre quando avevo una settimana o due

“Marshall, I be leavin’ you” (Haha, stupid) 26

Niente più Stout di Guinnes, ma la mia fede in me stesso

E’ di nuovo forte (Yeah), ho così tanti record mondiali, che sono Guinness’ed out

(Huh?) 27

La merda che dite mi entra da un orecchio ed esce dall’altro

Il mio orecchio canalizza, quindi anche il mio udito è andato.

[Chorus: CeeLo Green & Eminem]

E non me ne frega un cazzo di quello che dici

Voglio solo sentirmi un re oggi

E se non ti piace puoi sederti e girare 28

Medio in alto (Yeah), stiamo per fare di nuovo questa merda,

Note

Traduzione e Note: Valerio Ferrante

1 Il concetto espresso è quello di trarre qualcosa di vantaggioso da una situazione di debolezza e svantaggio; il riferimento è ovviamente al percorso che Eminem ha fatto, dalle sue umili origini alla fama. La metafora del tubetto di dentifricio serve a questo: quando sembra la fine, c’è sempre qualcosa di positivo.

2 Citazione della canzone di Elvis “Blue Suede Shoes” del 1956; la canzone viene anche parafrasata qualche rigo più avanti con “One for the trailer park […]” mentre l’originale recitava: “One for the money, two for the show, thre to get ready, now go, cat, go”

3 Oltre all’evidente omaggio al rapper 2 Chainz, c’è un riferimento al dittatore Saddam Hussein condannato a morte per impiccagione. Il parallelo è tra il nodo del cappio di Hussein e le catene che Eminem indossa; il senso è quello di dichiararsi letale, tramite le rime, come era lo stesso dittatore. Non è la prima volta che Eminem usa un paragone del genere: era già capitato nella canzone “Unaccomodating”, come segue: “They call me Saddam Hussein, Ayatollah Khomeini”

4 Il concetto è quello di aprire il vaso di Pandora. La fruitcake è completamente stracolma al suo interno, quindi tagliandola libera un gran quantitativo di contenuto. Possibile riferimento a Slim?

5 Seconda parte del riferimento a “Blue Suede Shoes”. Eminem altera il senso delle parole per dare dei chiari riferimenti a Detroit.

6 Diversi giochi di parole: “comp’“ sta per “competion”, volendo comunicare che sostanzialmente “ca*a in testa a tutti”. La metafora diventa ancora più vivida considerando che “John” è un modo di chiamare la toilette. The John è però anche omofono di “Dijon”, famosa per la mostarda. Una famosa marca è la Grey Poupon. Quindi c’è anche una terza allusione visiva che lega il defecare all’immagine della mostarda. Tra l’altro, Poupon richiama anche il suono di “poop”.

7 “Scroll”, inteso come pergamena e riferito ai soldi. Sostanzialmente Em ci dice che è pieno di soldi!

8 Prosegue il riferimento al suo notevole conto in banca.

9 Primo dei parallelismi che Em traccia fra lui ed Elvis durante questa canzone: in primo luogo “gelled” (uniti) suona come “jailed” (incarcerati). Il legame è evidente con la parola “cellmates” che richiama “Jailhouse rock”, hit di Elvis del 1957. Più avanti vedremo altri di questi paragoni tra i due.

10 Tutto il bridge è incentrato sulla noncuranza per il giudizio altrui e la volontà di essere un re. “Girare” è da intendere come “spin”, usato per identificare il far girare i dischi. Sostanzialmente: se non ti piaccio, seduto e ascolta.

11 Diversi significati: chiaro il riferimento a quando Em era biondo, ai suoi esordi e durante il massimo picco della sua visibilità. “In top 5 da quando ho cominciato”, in sostanza. Tant’è che immediatamente dopo sostiene che da quando ha firmato (per Dr. Dre) è passato dagli sformati (cibo umile) ad essere Jack, dalla fiaba di Jack ed il fagiolo magico: nella fiaba un ragazzino scopre dei semi magici dai quali nasce una pianta che svetta altissima, fin sopra le nuvole. Nuovamente, Eminem ci sta parlando di quanto in alto sia arrivato. Senso generale completato dal veder crescere le proprie “azioni”, intese sia come denaro che come fama.

12 Complesso: il gioco di parole è tutto sul diabete. Eminem apostrofa i cacciatori di attenzione come se fossero diabetici, riferimento che continua con “Ozempic” (la Ozempic pen è utilizzata per iniettare insulina). Quindi la metafora “diabetica” prosegue con Em che presta il dito (come per l’esecuzione di un test per il diabete), intendendo però il medio.

13 Riferimento al periodo della dipendenza di Marshall e di come il Rap abbia sostituito gli stupefacenti, aiutandolo a venirne fuori.

14 Proseguimento della riga precedente: Danny Garcia è un pugile. L’assonanza tra la parte finale del suo cognome “-cia” e “see ya” sta anche a significare il “salutare” i problemi, liberarsene.

15 “To stunt” sta a significare il palesare di essere meglio di tutti, come spesso fa Eminem. “From the jump” può voler dire “dall’inizio”. Tuttavia “to stunt” e “jump” fanno anche pensare agli stuntmen del cinema, come appuinto Evel Knievel.

16 Intraducibile: “hit singles” nel caso di Eminem si riferisce ovviamente ai tanti successi musicali; ma Pete Rose era un giocatore di baseball che detiene il record di colpi in base nella MLB, noti appunto come “hit singles”.

17 Tutto il bridge è incentrato sulla noncuranza per il giudizio altrui e la volontà di essere un re. “Girare” è da intendere come “spin”, usato per identificare il far girare i dischi. Sostanzialmente: se non ti piaccio, seduto e ascolta.

18 Nuovo parallelismo tra Eminem ed Elvis: entrambi sono stati spesso criticati per essere artisti di spicco, i migliori nel loro campo, pur operando in un genere musicale tendenzialmente di cultura nera.

19 Il significato è tutto nel gioco di parole tra “do shit” (non fare nulla) che suona come “Douche it” (fare una doccia): ne consegue che come un bidet non può essere una doccia, un hater non può fare nulla.

20 Eminem è ormai sobrio da molto tempo; tuttavia per molti suoi fan, il picco della sua carriera è stato quando abusava di droghe. In queste barre, prende in giro proprio questi fan.

21 Gioco sull’omofonia tra “rapping” e “wrapping” (avvolgere); il suo rap è complesso ed avvolgente come le spire di un Boa constrictor.

22 Continua la lista di parallelismi tra i due artisti che, ovviamente, riparte dal colore della pelle.

23 Ancora un riferimento a “Jailhouse Rock”, brano di Elvis; inoltre è citato lo Shelter, locale dal quale Eminem ha mosso i primi passi.

24 Famosissima e vendutissima marca di Pasta al formaggio americana.

25 Con una carriera così longeva, è ovvio che molti fan di Eminem si siano augurati di sentirlo nuovamente con uno stile simile a quello dei primi anni 2000, considerando quegli anni come quelli della sua massima libertà dalla censura. In queste righe, Em riflette su come sia cresciuto artisticamente e non. Il tutto culmina con il gioco di parole “went over your head” (sovrastare) inteso sia psicologicamente che fisicamente dato che, cadere in ginocchio (“fell on knees”) sta anche a significare l’essere fisicamente sovrastati dallo status che Eminem ha raggiunto.

26 Gioco di assonanze impressionante. Em dice di chiedere ai suoi fan un po’ di fede. Subito dopo dice di aver bisogno di sentire le stesse parole che disse il padre quando lo abbandonò. Sembra un controsenso, ma non lo è: “Credo in te” si traduce con “I believe in you”, che suona esattamente come “Ti abbandono”, ovvero “I be leavin’ you”. Arrivederci proprio.

27 Altro giro, altro gioco di parole: quando Em andò in overdose da sonniferi, aveva contemporaneamente sviluppato una dipendenza da alcool; nello specifico dalle birre stout, birre forti e scure come la Guinness. Tuttavia “Stout” vuole anche significare “forte” e “Guinness” vuole anche significare “Record”. In queste righe quindi dice che: ha smesso con le stout (birre) della Guinness, ma che è tornato stout (forte) e che ha talmente tanti record (Guinness) da essere “Guinness’ed out”, fuori dai record. Ubriacante!

28 Tutto il bridge è incentrato sulla noncuranza per il giudizio altrui e la volontà di essere un re. “Girare” è da intendere come “spin”, usato per identificare il far girare i dischi. Sostanzialmente: se non ti piaccio, seduto e ascolta.