Swifty McVay parla delle intimidazioni di Suge Knight nei confronti di Eminem

tag: Curiosità , Vari , view: 2226 Pubblicata il | Autore: Maria Miceli

Poco tempo fa l'ex guardia del corpo di Eminem, aveva raccontato un episodio in cui erano coinvolti Suge Knight e Eminem.

Questa volta, a parlare della stessa vicenda durante un'intervista al Murder Master Music Show, è Swifty McVay membro o ex-membro, comunque la si voglia mettere dei D12, ex gruppo di Eminem. Suge Knight sarebbe andato sul set del video di "In Da Club" per cercare Eminem e Dr Dre, a quei tempi mentori di 50 Cent.

Per chi non lo sapesse, Suge Knight fondò l'etichetta Death Row Records che vedeva tra i suoi artisti anche Dr Dre, Snoop Dogg e Tupac. Dopo l'omicidio di Tupac gli artisti cominciarono ad allontanarsi dalla casa discografica, e tra di essi c'era anche lo stesso Dr Dre. A quel punto i due cominciarono una faida durata anni. Eminem però non ne prese mai parte, come ci spiega sulle note di Like Toy Soldier:

"I went through my whole career without ever mentionin And that was just out of respect, for not runnin my mouth And talkin about somethin that I knew nothin about Plus Dre told me stay out, this just wasn't my beef So I did, I just fell back, watched and gritted my teeth While he's all over TV now I'm talkin a man who literally saved my life, like fuck it I understand This is business, and this shit just isn't none of my business I'm still knowin this shit could pop off at any minute..."

"Ho passato tutta la mia carriera senza mai nominare [Suge -- censurato nell'originale ndr]. Ed era una questione di rispetto, a non farmi dire nulla, a non farmi parlare di qualcosa di cui non ho mai saputo nulla. In più Dre mi aveva detto di starne fuori, che quella non era la mia beef, è così ho fatto, ho fatto un passo indietro, ho guardato e stretto i denti mentre lui se ne stava su tutti i network in TV, e sto parlando di un uomo che mi ha letteralmente salvato la vita, della serie fanculo lo capisco, questi sono affari, e questa roba non fa parte degli affari miei. Anche se so che questa roba potrebbe esplodere in qualunque momento" 

Ecco comunque l'episodio raccontato da Swifty in prima persona:

"Eravamo sul set del video di "In Da Club". Ed eravamo tutti fuori dai nostri trailers. E Suge Knight e la sua gente vennero sul set del video cercando di intimidire tutti. E tutti noi dicevamo: "Amico, veniamo da Detroit, non c'entriamo nulla con questo casino". Quindi non scapperemo o ci nasconderemo in nessun trailer. Perchè loro non stanno cercando di vedere qualcuno o dirci qualcosa". Ma c'eravamo comunque in mezzo. Era una cosa assurda [...] Eravamo semplicemente preoccupati per i nostri amici. Em non aveva nulla a che vedere con quello che stava succedendo. Em era praticamente colpevole indirettamente. Dre si è portato dietro questa beef con Suge e tutto il resto. Ed ecco che Em stava con Dre, e quindi veniva tirato in mezzo per principio".


Sono passati anni ormai, ma la reputazione di Suge Knight come gangsta è ancora vivida nell'immaginario generale dei rapper coinvolti nelle sue azioni. 

Copyright © MarshallMathers.eu | Riproduzione totale o parziale severamente vietata 



Ultimi Post dal Blog

10.03.2017 - Eminem concerto in Europa al Glasgow Summer Sessions Festival: biglietti, voli e alberghi 25.02.2017 - Eminem concerto in Europa al Reading/Leeds Festival: biglietti, voli e alberghi 21.12.2016 - Intervista integrale di Eminem alla Shade 45 e ironico annuncio del nuovo singolo 18.11.2016 - Bass Brothers; Intervista [Traduzione] ed audio del remix di Infinite di Eminem
Eminem Italia

News

NEW!
TRADUZIONE NO FAVORS
BIG SEAN FT EMINEM



STAY WIDE AWAKE - RELAPSE

BITCH PLEASE II - TMMLP

SKYLAR GREY FT EMINEM
KILL FOR YOU - TRADUZIONE