Eminem, l´uomo dei record: dati di vendita, posizioni in classifica e status ottenuti del più grande rapper della storia. - Parte II





Dopo Encore i problemi di dipendenza dalle pillole divennero davvero seri, costringendo Eminem a ritirarsi pian piano dalle scene, a chiudersi in casa, e a prendere tantissimo peso. Durante questo periodo, interrotto solamente dall' uscita della compilation Eminem Presents: The Re-Up, in cui l'artista non dà sicuramente il meglio di sé, Marshall Mathers andò in overdose da farmaci due volte, la seconda delle due quasi fatale.
Eminem è sobrio, secondo quanto dice egli stesso in un intervista, dal 20 Aprile 2008.

Rimessosi in sesto e pronto a raccontarsi nel libro Best Seller, The Way I Am, Eminem consegna il 15 Maggio 2009 un nuovo studio album dal titolo Relapse (Ricaduta ndr) trainato dal singolo We Made You
Relapse, album rap con il maggior numero di vendite di quell'anno, vendette 608,000 copie nella sua prima settimana d'uscita debuttando alla posizione num. 1 della Billboard 200. Nella seconda settimana vendette 211,000, nella terza 141,000.
L'album venne certificato platino alla quarta settimana con un totale di 1,049,000 copie vendute.
La maggior parte dei singoli venne inserita nei cataloghi di acquisti digitali.
Il 27 Agosto 2010 l'album fu certificato doppio platino.
Relapse vince il Grammy per il Best Rap Album quell'anno, vendendo 10,000,000 di copie worldwide.

L'unica traccia di Relapse a trapelare in rete fu "Crack a Bottle" in una versione incompleta. Il singolo poi venne fatto uscire nel Febbraio 2009 raggiungendo la posizione num 1 della Billboard Hot 100.
L'album non trapelò in rete fino alla data di uscita, essendo stato registrato in "segreto" durante un periodo di circa sei mesi. 

L'album, caratterizzato da testi e ambientazioni spesso noir e horror, sicuramente non assomiglia a nessun lavoro precendente di Eminem, e non solo, il flow e gli accenti che vengono utilizzati sono spesso stati oggetto di aspre critiche; Relapse non è sicuramente il miglior lavoro di Eminem, anche lui stesso lo definisce "ehhhm" nel singolo di diamante Not Afraid: Lets be honest, that last Relapse CD was ehhhhm. [Siamo onesti. l'ultimo album Relapse, era così così], ma è stato un lavoro necessario per riuscire a superare il writer's block e a ridefinire il processo di scrittura dopo anni di stop.

Per accompagnare l'uscita dell'album, venne creato il fumetto The Punisher in collaborazione con la Marvel, con Eminem appunto nei panni del vigilante, e venne rilasciato anche un gioco per l' iPhone, il 19 Maggio 2009.

Tracklist:



1. "Dr. West" (skit)
2. "3 a.m."  
3. "My Mom"  
4. "Insane"  
5. "Bagpipes from Baghdad"  
6. "Hello"  
7. "Tonya" (skit)
8. "Same Song & Dance"  
9. "We Made You"  
10. "Medicine Ball"  
11. "Paul" (skit)
12. "Stay Wide Awake"  
13. "Old Time's Sake" (featuring Dr. Dre)
14. "Must Be the Ganja"  
15. "Mr. Mathers" (skit)
16. "Déjà Vu"  
17. "Beautiful"  
18. "Crack a Bottle" (featuring Dr. Dre & 50 Cent)
19. "Steve Berman" (skit)
20. "Underground"

Dopo l'uscita di Relapse, Eminem annunciò l'uscita di Relapse 2, per la fine dello stesso anno, il 2009. Relapse 2 venne poi posticipato a inizio 2010, ed infine Eminem decise di rilasciare Relapse: Refill a dicembre; il Refill contiene 7 tracce, delle quali 5 inedite.



Durante il processo di creazione, quella che doveva essere la direzione artista di Relapse 2 prese una piega totalmente diversa da quella precedentemente definita, a livello di beats, liriche e flow.
Relapse 2 finì quindi per non essere mai rilasciato sotto quel nome, ma sotto quello di Recovery, nel 2010.

Il 13 Aprile 2010 Eminem tweettò: "There is no Relapse 2" [Non c'è nessun Relapse 2 ndr].



Il giorno dopo, lanciò un tweet che diceva semplicemente "Recovery", il settimo studio album del rapper venne annunciato al mondo.



Il 18 Giugno 2010, sempre sotto etichetta Interscope / Aftermath / Shady Records viene rilasciato Recovery, multiplatinato album del rapper di Detroit. La caratteristica primaria di Recovery è quella di avere numerosi produttori, una novità per Eminem, e di contare featuring di spessore, sicuramente più "commerciali" rispetto ai precedenti lavori: Rihanna, Pink, ma anche Lil Wayne, sono i nomi che accompagnano Eminem in Recovery.
Lo stesso Eminem è pronto ad ammettere che Recovery sarà un lavoro migliore degli ultimi due, dicendo, nel testo di Talkin' 2 Myself:
"It's different, them last two albums didn't count Encore I was on drugs, Relapse I was flushing 'em out".
[E' differente [stavolta], quei due ultimi album non contano. Su Encore ero fatto, su Relapse mi stavo riprendendo]

Not Afraid, il primo singolo estratto da Recovery, il 29 Aprile del 2010, fu la 16esima canzone nella storia della musica a debuttare direttamente alla num. 1 della Billboard Hot 100, e la seconda canzone hip hop, dopo "I'll Be Missing You" di Puff Daddy e Faith Evans.
Not Afraid vendette 380,000 copie digitali nella prima settimana di uscita. Accompagnato da un video d'effetto, Not Afraid, certificata "diamante" in US, insieme a Love The Way You Lie, secondo singolo da Recovery e diamante anch'essa, ha permesso a Eminem di essere il primo artista della storia a ricevere 2 Digital Diamond Awards (I singoli hanno venduto 5,000,000 di copie circa, ma vengono conteggiati anche gli streaming per la certificazione).
Il video ufficiale di Not Afraid conta ad oggi più di 620,000,000 di visualizzazioni su YouTube.

Il secondo singolo da Recovery fu la fortunatissima Love The Way You Lie, uscita nell'Agosto 2010, che vede la collaborazione di Rihanna. Il video vede addirittura la partecipazione, tra gli altri, della star hollywoodiana Megan Fox al fianco dell' attore conosciuto per il suo ruolo nel premiatissimo telefilm Lost, Dominic Monaghan. Questo, e ovviamente delle liriche e un beat degno di nota, permisero a Love The Way You Lie di divenire il singolo più veduto della carriera di Eminem, numero 1 in 26 diverse classifiche in tutto il mondo, e num 1 sulla Billboard Hot 100 per 7 settimane, ricevendo ben 5 nominations ai Grammy Awards del 2011, tra le quali, "Record of the Year", "Song of the Year" e "Best Short Form Music Video".
Vendette 338,000 digital copies nella prima settimana di uscita.
Nel luglio 2014 le vendite del singolo erano a 6,255,164 copie nella sola America e senza contare le vendite derivate dal conteggio streaming. 
Il video ufficiale di Love The Way You Lie conta ad oggi più di 861,000,000 di visualizzazioni su YouTube.

Sia Not Afraid che Love The Way Lie sono state certificate "platino" anche in Italia raggiungendo il traguardo delle 30,000 copie, dall'ente incaricato del conteggio, FIMI.

I successivi singoli sono stati No Love, con la partecipazione di Lil Wayne,  che rimase in classifica Billboard Hot 100 per ben 20 settimane raggiungendo la posizione num. 23, e Space Bound, certificata "oro", ballad romantica, che nel video ha come protagonista, al fianco di Eminem, la famosissima porno star Sasha Grey.

Altre canzoni, tra le quali "25 to Life", "Won't Back Down", "Talkin' 2 Myself", e "Cold Wind Blows" sono tutte entrare nella Billboard Hot 100 senza essere rilasciate come singoli. 


Recovery debuttò alla posizione num. 1 della Billboard 200, vendendo nella prima settimana 741,000 copie.
Nella seconda settimana rimase in testa vendendo 313,000 copie e ottenendo il "disco di platino".
Nel marzo 2011, con all'attivo 922,000 copie digitali, l'album era alla prima posizione tra gli album più venduti in digitale, diventando, nel Luglio 2011, il primo album della storia a vendere 1,000,000 di copie digitalmente.
L'album ha passato 27 settimane nella Top 10 della Billboard 200, cosa che non avveniva, per un album hip hop, dal 2003.
Nel dicembre 2010 l'album contava 3,400,000 copie in USA e 2,300,000 copie worldwide, per un totale di 5,700,000 copie diventando, secondo la IFPI (International Federation of the Phonographic Industry) l'album più venduto al mondo nel 2010. 
Recovery vinse, tra gli altri premi, anche il Grammy Award per il "Best Rap Album".
Ad oggi l'album ha venduto circa 4,500,000 copie in USA e circa 10,000,000 di copie worldwide.

Tracklist:



1. "Cold Wind Blows"  
2. "Talkin' 2 Myself" (featuring Kobe)
3. "On Fire"  
4. "Won't Back Down" (featuring P!nk)
5. "W.T.P."  
6. "Going Through Changes"  
7. "Not Afraid"  
8. "Seduction"  
9. "No Love" (featuring Lil Wayne)
10. "Space Bound"  
11. "Cinderella Man"  
12. "25 to Life"  
13. "So Bad"  
14. "Almost Famous"  
15. "Love the Way You Lie" (featuring Rihanna)
16. "You're Never Over"  
17. "Untitled" (hidden track)


L'annuncio, quasi a sopresa, dell'ottavo studio album, dal titolo The Marshall Mathers LP 2, sequel del capolavoro rilasciato nel 2000, venne fatto il 25 Agosto 2013.
Singolo trainante dell'album "Berzerk", una celebrazione dell' old-school hip-hop, in uscita solo due giorni dopo, il 27 Agosto 2013, prodotta dal leggendario Rick Rubin, debutta alla posizione num. 3 della Billboard Hot 100, e vende 362,000 copie nella prima settimana.
Ad oggi la canzone ha ottenuto lo status di "platino" superando 1,000,000 di download, e ha superato i 130,000,000 di visualizzazioni, tramite video ufficiale su YouTube. 

Altro singolo da The Marshall Mathers LP 2, Rap God, entrò nel Guiness World Records come l' hit single che contiene più parole, esattamente 1,560 in 6 minuti e 4 secondi. All'interno del secondo verso Eminem rappa 97 parole in 15 secondi, con una media di 6,5 parole al secondo. Secondo il produttore della canzone DVLP il beat era vecchio di 2 anni (Novembre 2011) ed Eminem registrò Rap God nel 2012. La canzone debuttò alla posizione num.7 della Billboard Hot 100, vendendo 270,000 copie nella prima settimana. Nel Marzo 2014 ottenne la certificazione "platino" raggiungendo il milione di copie digitali. 

The Monster, invece, vede ancora una collaborazione di Rihanna, la quarta per il duo, ed è stata rilasciata il 29 Ottobre 2013, come quarto singolo uscito da The Marshall Mathers LP 2. The Monster debuttò alla posizione num. 3 della Billboard Hot 100, arrivando alla posizione num. 1 durante la sesta settimana e vedendo un totale di 373,000 copie nella prima settimana.
Nel Marzo 2014 la canzone contava 3,296,164 copie vendute nei soli USA.
Vinse inoltre il Grammy Award nella categoria "Best Rap/Sung Collaboration". 
The Monster è stata certificata anche in Italia, dall' ente FIMI, doppio platino, vendendo un totale di 60,000 copie. 
Il video ufficiale di The Monster conta ad oggi più di 292,000,000 di visualizzazioni su YouTube.

I singoli Survival e Headlights sono entrambi entrati nella Billboard Hot 100, rispettivamente alle posizioni num. 16 e 45.

Ther Marshall Mathers LP 2 debuttò alla posizione num. 1 della Billboard 200 vendendo nella prima settimana un totale di 792,000 copie. L' album segna la settima numero 1 per il rapper di Detroit. Nella seconda e nella terza settimana l'album vendette rispettivamente 210,000 e 120,000 copie. Nel Dicembre 2013, solamente un mese e mezzo dopo la sua uscita The Marshall Mathers LP 2, aveva venduto 1,727,000 copie. 
Gli ultimi dati di vendita sono relativi all' Aprile 2015 e contano 2,700,000 copie vendute in America. 
L'album è stato certificato 2 volte "disco di platino" in USA e "disco d'oro" anche in Italia.
Le vendite mondiali si attestano ad oggi a 5,500,000 copie.

Alla fine dell'anno 2013 The Marshall Mathers LP 2 è stato inserito in numerose classifiche relative all' "Albums of the Year". Per XXL la posizione ricoperta dal disco è la num. 2, per Complex la num. 6 (definendo addirittura The Marshall Mathers LP 2 come il miglior album di Eminem post The Eminem Show) , per il Rolling Stone l'album si posiziona al num. 24, per Spin al num. 28.
The Marshall Mathers LP 2 non interrompe la tradizione e vince anch'esso il Grammy Award per il "Best Rap Album".

Tracklist:



1. "Bad Guy"  
2. "Parking Lot (skit)"  
3. "Rhyme or Reason"  
4. "So Much Better"  
5. "Survival"  
6. "Legacy"  
7. "Asshole" (featuring Skylar Grey)
8. "Berzerk"
9. "Rap God"   
10. "Brainless"  
11. "Stronger Than I Was"  
12. "The Monster" (featuring Rihanna) 
13. "So Far..."  
14. "Love Game" (featuring Kendrick Lamar)
15. "Headlights" (featuring Nate Ruess)
16. "Evil Twin"

Gli album rap che sono stati certificati "diamante" sono solamente 8, di cui due sono di Eminem, e due di Tupac.
Ecco la lista (da notare che i doppi album, composti quindi da 2 CD vengono contati due volte, in quanto in teoria quando si acquista l'album si paga un prezzo maggiorato, ed è come se si pagassero quindi i due album singolarmente: 1 copia equivale a 2 vendite, quindi lo status di diamante è raggiunto al mark di 5,000,000 e non 10,000,000 come da album singolo):

1. MC Hammer, Please Hammer, Don't Hurt 'Em - 1990
2. 2Pac, Greatest Hits - 1998 (doppio album)
3. Eminem, The Eminem Show - 2002
4. The Notorious B.I.G., Life After Death - 1997 (doppio album)
5. Eminem, The Marshall Mathers LP - 2000
6. 2Pac, All Eyez on Me - 1996 (doppio album)
7. OutKast, Speakerboxxx/The Love Below - 2003 (doppio album)
8. Beastie Boys, Licensed To Ill - 1986 (Certificato diamante nel Marzo 2015 ndr)


Eminem è stato inserito nella classifica dei "100 Greatest Artists of All Time" (100 Migliori Artisti di tutti i tempi ndr), stilata dal Rolling Stone, alla posizione num. 83.

Nielsen SoundScan dichiara Eminem l'artista bestselling  (con più vendite all'attivo ndr) del decennio 2000-2010, conferendogli il titolo di "Artist of The Decade". 


Nel 2010 la musica di Eminem genera 94 milioni di streaming (più di qualunque altro artista), e nel Maggio 2014 Spotify definisce Eminem il "most-streamed artist of all time" (l'artista che ha generato più streaming in assoluto).

Eminem ha ottenuto dieci num.1 sulla Billboard 200: 7 solo albums, 2 album con i D12, e 1 album (EP) con i Bad Meets Evil.

I suoi video musicali hanno superato i 3 miliardi di visualizzazioni su YouTube.

Il totale delle sue vendite relative agli studio albums in tutto il mondo si aggira ad oggi intorno ai 130,000,000.
Il totale delle vendite degli album e dei singoli insieme si aggira intorno ai 155,000,000.

Nel 2008 Vibe lo ha dichiarato "Best Rapper Alive" (Miglior Rapper Vivente) e, secondo un sondaggio online dello stesso magazine, è stato definito dagli utenti "Best Rapper Ever" (Miglior Rapper di Sempre).

Nell' Agosto 2011, il Rolling Stone definisce Eminem "King of Hip Hop" (il Re dell' Hip Hop), tenendo conto delle vendite degli album, delle posizioni all'interno delle classifice R&B, Hip-Hop e Rap, delle visualizzazioni su YouTube, dei social media, incassi dei concerti, awards vinti e ratings delle review relative ai rapper solisti che hanno rilasciato musica dal 2009 alla prima metà del 2011.

Eminem ha vinto*, tra gli altri:
1 Oscar 
15 Grammy Awards,
35 MTV Awards
1 Global Icon Award
17 Billboard Music Awards,
7 People's Choice Awards
10 Teen Choice Awards
1 YouTube Music Awards,
8 American Music Awards 

*Potete consultare la lista delle Nominations e degli Awards vinti da Eminem su Wikipedia

Le cifre di Eminem sono, come avete avuto modo di notare, cifre da capogiro: è incredibile come un artista, un rapper tra l'altro, l'unico tra i suoi "simili" a ottenere un "diamante" dopo il 2000 senza fare uscire un doppio album, riesca ad adattarsi perfettamente a qualunque tipo di cambiamento, musicale e non, e ad essere sempre tra i "top" del panorama musicale.

Spesso e volentieri quando si stilano le classifica si tende a tralasciare dettagli fondamentali: la reperibilità della musica, è appunto uno di questi.
Per avere un quadro completo e totale si dovrebbe fare un'analisi più ampia, non solo quindi relativa alle vendite in quanto tali, ma relativa anche dall'adattamento forzato che gli artisti sono costretti a mettere in atto per poter sopravvivere (vi dice qualcosa la definizione "too mainstream" relativa allo stesso Eminem?).

Noi siamo convinti che, benché oggi forse sia più semplice sfondare, è invece più difficile affermarsi: nell'oceano della musica che ci viene consegnata ogni giorno, si rischia di ritrovarsi smarriti; tra l'altro, oggi, la musica si riesce a "recuperare" da così tanti "luoghi" che diventa anche impossibile tracciare e analizzare le vendite e i dati di un artista.

Ciò che avviene oggi, copia fisica, copia digitale,e conteggio di streaming che equivalgono a un unico dato di vendita, non avveniva nel 2013, quando The Marshall Mathers LP 2 uscì; ecco quindi che alcune cifre sono "falsate" proprio perché era in corso un cambiamento e gli enti che si occupavano, e che si occupano tutt'ora, dei conteggi, Nielsen SoundScan primariamente, non avevano ancora inserito i digital downloads e gli streaming nei conteggi di vendita.
Quando parliamo delle vendite di un album, relativamente a questa "generazione musicale", parliamo di vendita su più fronti, alcuni dei quali, come lo streaming, non hanno forse il metro di giudizio esatto e rischiamo di avere dei dati non veritieri o che comunque non rispecchiamo il vero andamento di un disco.

Ecco quindi come è cambiato il mondo della musica: se prima arrivare alla certificazione di "platino" era, per determinati artisti, quasi semplice, adesso sta diventanto impossibile: nel 2014 infatti solamente Taylor Swift è riuscita ad ottenere la certificazione di "platino" per il suo album "1989". 
E' molto probabile che da qui a breve si modifichino ancora i marks per ottenere le certificazioni, e che i processi relativi ai pagamenti delle royalties degli artisti, che sono in atto in numerosi paesi, ridefiniscano l'intero panorama musicale, e con questo, di nuovo, i vari modi di "consegnare" la musica all'ascoltatore e i relativi prezzi di vendita.

All'interno del mondo musicale in cui tutto cambia e si evolve ogni singolo giorno, ci sono artisti che invece sono dei punti fermi, e che ci permettono di guardare alla musica con speranza e benevolenza. Eminem è sicuramente tra questi.
In un'epoca, dal 2008 ad oggi, in cui le vendite musicali sono crollate, le vendite di Eminem sono aumentate: The Marshall Mathers LP 2 ha venduto più di Recovery nella settimana iniziale, e, a sua volta, quest'ultimo aveva venduto più di Relapse.
Il suo andare controcorrente, anche nei dati di vendita, è sicuramente una delle sue peculiarità più imponenti, che attesta, primariamente e più di tutto, la grandezza di quest'artista, che viene dal niente, ed è riuscito ad avere tutto...e che, potete scommetterci, guarderemo ancora trionfare, mentre disintegra un record dopo l'altro.


*Fonti dati di vendita: RIIA, Nielsen, FIMI, Billboard e Wikipedia Eng.

Copyright © MarshallMathers.eu
Riproduzione totale o parziale severamente vietata

Credits:
Stesura, Revisione e Traduzioni: Mery_Jo

Revisione:_RoccoR_
Montaggio Video: Silvia Shady





Mery_Jo

Ultimi Post dal Blog

18.11.2016 - Bass Brothers; Intervista [Traduzione] ed audio del remix di Infinite di Eminem 20.10.2016 - EMINEM CONTRO TRUMP: il rapper di Detroit dice la sua 13.10.2016 - HAPPY BIRTHDAY EMINEM 2016 - VIDEO REMAKE 16.10.2016 - EMINEM e il NUOVO album "ROOT" - Ennesima bufala
Eminem Italia

News

NEW!
TRADUZIONE COMPLETA
CAMPAIGN SPEECH FREESTYLE



STAY WIDE AWAKE - RELAPSE

BITCH PLEASE II - TMMLP

SKYLAR GREY FT EMINEM
KILL FOR YOU - TRADUZIONE