Eminem | Silkk The Shocker rivela i motivi della mancata firma per la No Limit Records

tag: Intervista , Curiosità , Vari , view: 436 Pubblicata il

Dopo le recenti dichiarazioni del fondatore della No Limit Records, Master P, altri dettagli riguardo alla mancata firma di Eminem presso l'etichetta ci giungono all'orecchio, questa volta mediante le dichiarazioni di Silkk The Shocker, rapper originario di New Orleans che ha fatto parte della No Limit Records alla fine degli anni '90 e all'inizio dei 2000.

Intervistato dai microfoni di HipHopDX, il rapper, dopo aver tirato in ballo anche India Arie, ha avuto modo di spiegare il problema principale per il quale l'accordo con Eminem sia saltato: il colore della sua pelle.
Queste le dichiarazioni del rapper:

"So che sarebbe stato figo con T.I., [anche con] Eminem, sicuramente. Un'altra persona con la quale eravamo davvero vicini nel firmare era India Arie. Venne all'ufficio e stavamo per farla firmare. Non sapevamo cosa fare con lei (come organizzare la sua carriera artistica, ndr), ma sapevamo che avesse talento. E sapevamo che Eminem fosse super talentuoso. Solamente, non sapevamo come realizzare questo accordo con un rapper bianco. Ma hey, abbiamo fatto uno sbaglio quella volta. Eravamo davvero vicini nel firmare Eminem e India Arie. Sapevo che [Master] P fosse vicino [alla firma] con T.I., [ma] non facevo parte di questa conversazione. Ma senz'altro con questi due [sì]. Soltanto, non sapevamo come comportarci con loro."

Ha inoltre continuato a descrivere quanto fossero vicine le due parti dell'accordo e di quanto il tutto fosse accompagnato dal rispetto reciproco:

"Non siamo riusciti a cogliere la sua intera essenza, ma a quel tempo aveva talento. Era simpatico. Posso figurarlo nei "No Limits Soldiers". Eminem ha mostrato amore. Incontrammo Eminem qui a Los Angeles. Lui rispettava la No Limit e noi rispettavamo lui. Eravamo davvero vicini a fare una canzone con lui. Grande rispetto per Eminem."

Ancora una volta vengono dipinte quelle che sono state le difficoltà e le barriere sociali che Eminem ha dovuto abbattere per poter entrare nel mondo dell'Hip-Hop, rimarcando la grandissima scommessa, rivelatasi poi estremamente vincente, che ha dovuto intraprendere Dr. Dre per firmare un allora giovane e iracondo Eminem. Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere commentando sui nostri canali social!

Qui di seguito, infine, vi lasciamo il video integrale dell'intervista a Silkk The Shocker per HipHopDX:




Copyright © MarshallMathers.eu | Riproduzione totale o parziale severamente vietata


Ultimi Post dal Blog

18.11.2016 - Bass Brothers; Intervista [Traduzione] ed audio del remix di Infinite di Eminem 20.10.2016 - EMINEM CONTRO TRUMP: il rapper di Detroit dice la sua 13.10.2016 - HAPPY BIRTHDAY EMINEM 2016 - VIDEO REMAKE 16.10.2016 - EMINEM e il NUOVO album "ROOT" - Ennesima bufala
Eminem Italia

News

NEW!
TRADUZIONE COMPLETA
CAMPAIGN SPEECH FREESTYLE



STAY WIDE AWAKE - RELAPSE

BITCH PLEASE II - TMMLP

SKYLAR GREY FT EMINEM
KILL FOR YOU - TRADUZIONE